Home » CONVEGNI

CONVEGNI


La psichiatria a quarant'anni dalla legge 180

 L'Associazione Marino Savini che ha già proposto con altri convegni ed altre occasioni di incontro l'approfondimento e i possibili provvedimenti sul tema della salute mentale organizza una giornata di discussione sulla legge 180 a quarant'anni dalla sua promulgazione, confermando la sua vocazione ad interpretare i fenomeni sociali e sanitari in modo da ricercare una qualità sempre più alta delle condizioni di vita della comunità e per far il punto sulla situazione attuale e sugli sviluppi futuri dell'assistenza psichiatrica.

 Per questa ragione viene anche presentata una storia del pensiero scientifico e sociale dalla chiusura dei manicomi ad oggi con particolare riferimento alle strutture territoriali che accolgono i pazienti per la riabilitazione attraverso forme di inserimento sia lavorativo che di studio.

 Una parte dei lavori è dedicata alla psichiatria dell'età evolutiva per un approfondimento necessario dato il cambiamento delle condizioni ambientali e sociali di crescita degli adolescenti. Si affronta anche il problema della doppia diagnosi nei pazienti tossicodipendenti per ottenere una maggiore conoscenza della complessità tra la diagnosi prevalente dei disturbi psichiatrici o meno, negli stati di tossicodipendenza.

 Al convegno sono presenti rappresentanti dei servizi pubblici e privati che daranno testimonianza del loro operato nel seguire i pazienti con disturbi mentali, manifestando gli aspetti dell'evoluzione che c'è stata in materia negli ultimi quarant'anni.  

 L'esperienza di Parma rappresenta una delle più importanti nel panorama della psichiatria italiana in quanto dagli anni sessanta con Basaglia e Tommasini, seguiti da un certo numero di cittadine e cittadini sensibili al problema e di istituzioni e agenzie private, fu avviato il progetto di superamento delle barriere manicomiali e le altre istituzionali per liberare le persone e riportarle nel contesto sociale. 

Sito web in aggiornamento...